Sportello Unico Digitale - Città di Arona

Modalità di trasmissione della notifica preliminare (art. 99 D.Lgs. 81/2008)

03/06/2020

In applicazione di quanto contenuto nella D.G.R. 21 febbraio 2020 n. 17-1036, a decorrere dal 1° giugno 2020, in tutto il territorio regionale, la trasmissione delle notifiche preliminari (art. 99 comma 1 D.Lgs. 81/2008) alle A.S.L. territorialmente competenti da parte del committente o del responsabile dei lavori, deve avvenire mediante il sistema MUDE Piemonte, integrato con il sistema SpreSALweb in uso presso le ASL piemontesi, indipendentemente dall’adesione al progetto MUDE dei Comuni in cui è situato il cantiere oggetto di notifica.

Il professionista, accedendo al sistema MUDE Piemonte, potrà compilare l’istanza di notifica preliminare per gni Comune appartenente alla Regione Piemonte, che verrà così inoltrata automaticamente agli SpreSAL di competenza, mentre al Comune, se non aderente MUDE, dovrà essere inviata copia del file dell’istanza tramite portale oppure mediante PEC.

Per tutti i Comuni piemontesi, sia che abbiano attivato il sistema MUDE Piemonte, sia che non siano aderenti, nelle more dell’interoperabilità dei sistemi e dell’integrazione dei processi fra le diverse amministrazioni interessate, il committente o il responsabile dei lavori è tenuto a inoltrare via PEC copia del file di notifica preliminare all’Ispettorato Territoriale del Lavoro e, nei casi previsti, alle Prefetture.

Ultima modifica: 3 Giugno 2020 alle 08:30
torna all'inizio del contenuto