Sportello Unico Digitale - Città di Arona

Peste Suina Africana – gestione cinghiali selvatici vivi rinvenuti sul territorio

18/05/2022

Considerato il Piano regionale di interventi urgenti per il controllo della peste suina africana nella aree indenni della Regione Piemonte e nello specifico nella zona A4, a cui la Provincia di Novara appartiene, si rammenta che:

in applicazione alle disposizioni contenute nell’Ordinanza del Commissario straordinario alla peste suina africana n. 1/2022, art. 3, lett. c) e nel decreto legge 17/02/2022, n. 9 con legge di conversione 07/04/2022, n. 29 recante “Misure urgenti per arrestare la diffusione della peste suina africana”, art. 1, comma 6,

  • i cinghiali selvatici rinvenuti sul territorio, non possono essere movimentati se non per essere portati alla macellazione o all’abbattimento immediato.
  • i cinghiali coinvolti negli incidenti stradali devono essere comunque abbattuti.

Per i cinghiali feriti o con evidenza di alterazioni del normale comportamento e per i cinghiali morti per cause naturali o incidenti stradali e comunque in ogni caso sospetto, deve essere al più presto allertato il Servizio Veterinario, che procederà alle verifiche del caso, all’eventuale abbattimento, in collaborazione se necessario con gli operatori provinciali individuati, e al campionamento per la ricerca del virus della peste suina africana.

Data l’attuale situazione di emergenza, è essenziale la collaborazione di tutti gli enti per potenziare la sorveglianza sul nostro territorio, ottimizzare l’efficienza delle misure di contrasto alla diffusione della malattia stabilite dalle autorità e sensibilizzare la cittadinanza e tutti gli operatori affinchè ogni caso sospetto venga prontamente segnalato.

Si ricorda che la legge sopra citata stabilisce all’art. 3 una sanzione amministrativa di 500 euro, irrogabile dal Prefetto, a chiunque ometta di segnalare il rinvenimento di cinghiali feriti o deceduti alle autorità.

Considerato l’elevato rischio di trasmissione del virus ai suini domestici legato al “fattore umano”, a seguito di contatti di materiali contaminati veicolati dai trasportatori, operatori del settore agricolo, cacciatori, escursionisti si raccomanda l’adozione di comportamenti responsabili ed ogni possibile misura di protezione individuale (cambio di vestiario, calzature ed accurata igiene personale) nello svolgimento di tutte le attività.

Si riportano di seguito i contatti del Servizio Veterinario:

Contatti per le segnalazioni e conferimenti:
Servizio Veterinario Area di Sanità Animale ASL NO

siava.nov@asl.no.it – 0321.374 383 – 0321. 374 417 – 0321.374 708 – 0321.374 713
siava.aro@asl.novara.it – 0322.516 516 – 0322.516 420 – 0322.516 529 – 0322.516 519
telefono pronta disponibilità (al di fuori degli orari d’ufficio) 335 1418054

 

Ultima modifica: 18 Maggio 2022 alle 09:46
torna all'inizio del contenuto