Sportello Unico Digitale - Città di Arona

Decurtazione / riattribuzione punti patente

Alla patente di guida, al primo rilascio, viene collegato un punteggio di venti punti.

Tale punteggio subisce decurtazioni nel caso in cui vengano violate le norme del Codice della Strada (C.D.S.) per le quali è prevista la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente, ed anche se vengono violate le norme di comportamento di cui al titolo V del Codice stesso (cosiddette “norme di comportamento”).

La decurtazione dei punti, indicati nel verbale di contestazione, è effettuata a carico del conducente quale responsabile della violazione, se ne è stata accertata l’identità dall’Organo di Polizia intervenuto.

L’organo da cui dipende l’agente che ha accertato la violazione che comporta la perdita di punteggio, ne dà notizia al Dipartimento per i Trasporti Terrestri (D.T.T.), entro trenta giorni dalla definizione della contestazione effettuata (ovvero da quando sia avvenuto il pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria o siano conclusi i procedimenti dei ricorsi amministrativi e giurisdizionali ammessi, ovvero siano decorsi i termini per la proposizione dei medesimi).

Nel caso di mancata identificazione del conducente, il proprietario del veicolo, ovvero altro obbligato in solido ai sensi dell’articolo 196 Codice della Strada, deve fornire all’Organo di Polizia procedente, entro 60 giorni dalla data di notifica del verbale di contestazione, i dati personali e della patente del conducente effettivo al momento della commessa violazione.

Se il proprietario del veicolo risulta una PERSONA GIURIDICA, il suo legale rappresentante o un suo delegato è tenuto a fornire gli stessi dati, entro lo stesso termine, all’Organo di Polizia.

Il proprietario del veicolo, ovvero altro obbligato in solido ai sensi dell’articolo 196 del Codice della Strada, sia esso persona fisica o giuridica, che omette, senza giustificato e documentato motivo, di fornire i dati dell’effettivo conducente al momento della violazione soggiace ad una ulteriore sanzione amministrativa ex art. 126-bis comma 2 Codice della Strada.

Sulla base di motivazioni documentate ed attendibili il proprietario del veicolo può presentare richiesta di riattribuzione dei punti erroneamente detratti dalla patente.

Attività e modelli

Informazioni

SUOCC – Modalità presentazione:

  • di persona presso il Comando di Polizia Locale sito in Via San Carlo n. 2, nei seguenti orari:
    • dal lunedì al venerdì dalle ore 09.30 alle ore 12.30;
  • per raccomandata da spedire al seguente indirizzo: Comune di Arona – Comando di Polizia Locale– Via San Carlo n. 2 – 28041 Arona (NO);
  • per via telematica;
  • tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: protocollo@pec.comune.arona.no.it oppure tramite email all’indirizzo: protocollo@comune.arona.no.it, osservando una delle seguenti condizioni:
    • che la richiesta sia sottoscritta con firma digitale;
    • che il richiedente sia identificato dal sistema informatico con l’uso della Carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la richiesta;
    • che la richiesta sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente;
    • che la copia della richiesta recante la firma autografa e la copia del documento d’identità del richiedente siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

Si informano gli utenti che tutte le istanze da inoltrare al Comando di Polizia Locale (es. occupazioni di suolo pubblico, richieste di ordinanze, permessi ztl, comunicazioni su contravvenzioni, ecc.) devono essere obbligatoriamente inoltrate agli indirizzi di cui sopra, altrimenti non verranno evase.

Chi può presentare l’istanza

Il proprietario del veicolo, ovvero altro obbligato in solido ai sensi dell’articolo 196 Codice della Strada, sia esso persona fisica o giuridica, deve fornire i dati dell’effettivo conducente al momento della violazione.

La richiesta di riattribuzione dei punti erroneamente detratti dalla patente può essere invece presentata dal titolare della patente.

A chi deve essere presentata

L’interessato deve farne richiesta al Comando di Polizia Locale che ha emesso il verbale.

Come deve essere presentata

Non sono previsti requisiti particolari.

Non sono previsti costi.

Nel corso del procedimento l’interessato può prendere visione degli atti del procedimento e presentare memorie scritte e documenti. Nei confronti del provvedimento finale è possibile avvalersi delle tutele amministrative e giurisdizionali previste dall’ordinamento vigente.

Maggiori informazioni sugli strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale.

Nel caso l’utente sia autenticato è possibile consultare le informazioni dalla sezione La mia
scrivania digitale – Istanze presentate e stato di avanzamento
.

Ultima modifica: 3 Novembre 2021 alle 17:29
torna all'inizio del contenuto