Sportello Unico Digitale - Città di Arona

Insegne d’esercizio

Per insegne d’esercizio si intendono le scritte, tabelle e simili a carattere permanente, esposti esclusivamente nella sede e nelle pertinenze di un esercizio, di una industria, commercio, arte o professione che contengono il nome dell’esercente o la ragione sociale della ditta, la qualità dell’esercizio o la sua attività permanente, l’indicazione generica delle merci vendute o fabbricate o dei servizi che vengono prestati.

Le insegne di esercizio possono essere costituite da vetrofanie e vetrografie, iscrizioni dipinte o comunque riportate su qualsivoglia supporto, plance, targhe, pannelli, fili di neon, cassonetti, lettere staccate, intagliate o comunque applicate.

La collocazione di insegne è soggetta ad autorizzazione comunale.

In caso di collocazione in ambito di aree sottoposte a vincolo ambientale dovrà essere presentata anche la domanda per autorizzazione per interventi in zone sottoposte a vincolo paesistico-ambientale.

Attività e modelli

Informazioni

SUPA – Modalità presentazione:
La domanda, unitamente agli allegati richiesti, potrà essere trasmessa attraverso una delle seguenti modalità:

  • di persona presso l’Ufficio Protocollo sito in Via San Carlo n. 2, nei seguenti orari:
    • lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 09.30 alle ore 12.30;
    • martedì e giovedì dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e dalle ore 17.00 alle ore 18.00;
    • per posta ordinaria da spedire al seguente indirizzo: Comune di Arona – Ufficio Anagrafe – Via San Carlo n. 2 – 28041 Arona (NO);
    • per via telematica;
    • tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: protocollo@pec.comune.arona.no.it oppure tramite email all’indirizzo: protocollo@comune.arona.no.it, osservando una delle seguenti condizioni:
    • che la domanda sia sottoscritta con firma digitale;
    • che il richiedente sia identificato dal sistema informatico con l’uso della Carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la domanda;
    • che la domanda sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente;
    • che la copia della domanda recante la firma autografa e la copia del documento d’identità del richiedente siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice. 

Chi può presentare l’istanza
Deve essere presentata dal legale rappresentante, in caso di società, o dal soggetto, persona fisica, titolare della ditta individuale, o da un delegato appositamente designato tramite procura.

A chi deve essere presentata
Allo sportello competente per il territorio in cui si svolge l’attività o è situato l’impianto oggetto dell’attività produttiva o di prestazione di servizi.

Come deve essere presentata
L’istanza deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica attraverso questo portale.

Le autorizzazioni hanno validità di 3 anni dalla data del rilascio e potranno essere rinnovate presentando apposita domanda con marca da bollo prima della scadenza.
Il rinnovo avverrà effettuando semplice vidimazione sull’originale.

I costi per avviare l’istanza sono composti da:

  • marca da bollo del valore vigente per la domanda;
  • marca da bollo del valore vigente per l’autorizzazione;
  • versamento dell’Imposta Comunale sulla Pubblicità (ICP), ai sensi del D.Lgs. 15 novembre 1993 n. 507 e s.m.i. (se dovuta, da versarsi prima dell’esposizione dell’insegna pubblicitaria; per tale imposta rivolgersi a San Marco Spa – Via Milano 17 – tel. 0322.341081);
  • diritti di segreteria (se richiesti).Per informazioni riguardo la modalità di pagamento vedere sezione Pagamenti.

Le autorizzazioni hanno validità di 3 anni dalla data del rilascio e potranno essere rinnovate presentando apposita domanda con marca da bollo prima della scadenza.

Il rinnovo avverrà effettuando semplice vidimazione sull’originale.

Riferimenti normativi

Piano di arredo urbano

Codice della strada

Regolamento per l’applicazione dell’imposta comunale sulla pubblicità e dei diritti sulle pubbliche affissioni

Requisiti

Non sono previsti requisiti particolari.

Nel corso del procedimento l’interessato può prendere visione degli atti del procedimento e presentare memorie scritte e documenti. Nei confronti del provvedimento finale è possibile avvalersi delle tutele amministrative e giurisdizionali previste dall’ordinamento vigente.

Maggiori informazioni sugli strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale.

Ultima modifica: 3 Novembre 2021 alle 17:11
torna all'inizio del contenuto