Sportello Unico Digitale - Città di Arona

Trasformazione in diritto di proprietà per alloggi P.E.E.P. e rimozione vincoli di prezzo

Per i proprietari degli alloggi costruiti su aree P.E.E.P. cedute in diritto di superficie, con convenzioni stipulate ai sensi dell’art. 35 della Legge 22 ottobre 1971 n. 865 e successive modificazioni, è possibile la trasformazione del diritto di superficie in proprietà piena previa stipula, a richiesta del singolo proprietario, di una convenzione in forma pubblica soggetta a trascrizione e a condizione che:
a) siano trascorsi almeno 5 anni dalla data del primo trasferimento della proprietà,
b) in caso di edilizia agevolata, sia stato completamente estinto l’eventuale mutuo agevolato ottenuto per l’acquisto della casa,
c) venga versato al comune un corrispettivo calcolato ai sensi del comma 48 dell’articolo dell’art. 31 della legge n. 448/1998.
La trasformazione del diritto di superficie in diritto di piena proprietà sulle aree può avvenire a seguito di richiesta da parte dei singoli proprietari.
La nuova convenzione avrà una durata di 20 anni diminuita del tempo trascorso dalla stipula della concessione originaria (che ha una durata di 99 anni).
Contestualmente possono essere rimossi, previo versamento di un ulteriore corrispettivo calcolato ai sensi del comma 49-bis dell’articolo dell’art. 31 della legge n. 448/1998, anche i vincoli di determinazione del prezzo massimo di cessione e del canone di locazione degli alloggi.
Gli interessati che intendono aderire devono presentare apposita richiesta per conoscere l’ammontare del corrispettivo economico dovuto. I competenti Uffici provvederanno quindi al calcolo secondo i criteri, le modalità e le procedure stabiliti con deliberazione del Consiglio Comunale, comunicando l’ammontare dell’importo ai richiedenti che, dopo aver effettuato il relativo pagamento (è ammessa anche la forma rateale), dovranno sottoscrivere la nuova convenzione col Comune. Si fa presente che le modalità di calcolo per la determinazione del corrispettivo dovuto sono state nuovamente modificate ad opera dell’art.22-bis del D.L. 31/05/2021, n.77, convertito in L. n. 108/2021, tali da rendere necessari i conseguenti adeguamenti a livello comunale.

Informazioni

A chi deve essere presentata

La richiesta di trasformazione in diritto di proprietà per alloggi edificati su aree P.E.E.P., già concesse dal Comune in diritto di superficie con convenzione ex art. 35 legge 865/1971 e rimozione dei vincoli di prezzo massimo e canone di locazione, deve essere presentata all’ufficio Urbanistica.

Come deve essere presentata

La richiesta, unitamente agli allegati richiesti
– la planimetria e la visura catastale dell’alloggio e relative pertinenze ;
– copia atto notarile di compravendita/assegnazione dell’alloggio e relative pertinenze;
– tabella quote millesimali condominiali sottoscritta dall’Amministratore del Condominio;
– fotocopia carta d’identità e codice fiscale;
potrà essere trasmessa attraverso una delle seguenti modalità:

  • di persona presso lo sportello dell’ufficio Protocollo sito in Via San Carlo n. 2, negli orari di apertura al pubblico, tenendo presente che la richiesta deve essere firmata in presenza del funzionario incaricato. In caso contrario all’istanza dovrà essere allegata la fotocopia del documento d’identità in corso di validità;
  • tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo protocollo@pec.comune.arona.no.it oppure tramite email all’indirizzo protocollo@comune.arona.no.it, osservando una delle seguenti condizioni:
    • che la richiesta sia sottoscritta con firma digitale;
    • che la richiesta sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente;
    • che la copia della richiesta recante la firma autografa e la copia del documento d’identità del richiedente siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all’ufficio Urbanistica – sito al secondo piano dell’edificio comunale – in orario di apertura al pubblico.

La trasformazione in diritto di proprietà è possibile per aree P.E.E.P. già concesse dal Comune in diritto di superficie con convenzione ex art. 35 legge 865/1971 e rimozione dei vincoli di prezzo massimo e canone di locazione.

Costi

  • corrispettivo economico da calcolarsi, per ogni singolo alloggio, in base ai millesimi di proprietà;
  • 1 marca da bollo da euro 16,00 al momento della presentazione della richiesta.

Per informazioni riguardo la modalità di pagamento vedere sezione Pagamenti.

Ultima modifica: 5 Novembre 2021 alle 18:33
torna all'inizio del contenuto