Sportello Unico Digitale - Città di Arona

Voto domiciliare elettori affetti da gravi infermità

In virtù della L. 7 maggio 2009 n. 46 , gli elettori affetti da gravissime infermità che ne impediscono l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano anche con l’ausilio del servizio di trasporto disabili (messo a disposizione dal Comune nel giorno della consultazione elettorale) e gli elettori che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, potranno esercitare il diritto al voto presso la predetta dimora.

Tali elettori dovranno far pervenire al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, la dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano entro il 20° giorno antecedente la data delle votazioni.

L’accoglimento della richiesta verrà tempestivamente comunicato all’interessato.

Attività e modelli

Informazioni

SUANA – Modalità presentazione:
La domanda, unitamente agli allegati richiesti, potrà essere trasmessa attraverso una delle seguenti modalità:

  • di persona presso lo sportello dell’Ufficio Elettorale sito in Via San Carlo n. 2, nei seguenti orari:
    • lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30;
    • martedì e giovedì dalle ore 08.30 alle ore 11.30 e dalle ore 17.00 alle ore 18.00.

Chi può presentare l’istanza
Possono presentare l’istanza gli elettori affetti da gravissime infermità che ne impediscono l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano anche con l’ausilio del servizio di trasporto disabili (messo a disposizione dal Comune nel giorno della consultazione elettorale) e gli elettori che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

A chi deve essere presentata
La richiesta deve essere presentata all’Ufficio Elettorale del Comune.

Come deve essere presentata
La domanda, oltre all’indicazione dell’esatto indirizzo dell’abitazione in cui l’elettore dimora, dovrà essere corredata di idonea documentazione sanitaria e copia della tessera elettorale.

La documentazione sanitaria, rilasciata dal funzionario medico designato dal competente organo dell’A.S.L., con data non anteriore al 45° giorno antecedente la data di votazione, dovrà attestare l’esistenza delle suddette infermità, con prognosi di almeno 60 giorni dalla data del rilascio del certificato, nonché l’eventuale necessità di un accompagnatore per l’esercizio del voto.

Non sono previsti requisiti particolari.

Non sono previsti costi.

Nel corso del procedimento l’interessato può prendere visione degli atti del procedimento e presentare memorie scritte e documenti. Nei confronti del provvedimento finale è possibile avvalersi delle tutele amministrative e giurisdizionali previste dall’ordinamento vigente.

Maggiori informazioni sugli strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale.

Nel caso l’utente sia autenticato è possibile consultare le informazioni dalla sezione La mia
scrivania digitale – Istanze presentate e stato di avanzamento.

Ultima modifica: 28 Maggio 2021 alle 16:57
torna all'inizio del contenuto