Sportello Unico Digitale - Comune di Bormida

Turismo Rifugio alpino Rifugio escursionistico

Sono rifugi alpini le strutture ricettive idonee ad offrire ospitalità e ristoro ad alpinisti ed escursionisti in zone isolate di montagna, raggiungibili attraverso mulattiere e sentieri o, in periodi dell’anno limitati, con strade carrozzabili.

Sono rifugi escursionistici le strutture ricettive idonee ad offrire ospitalità e ristoro ad alpinisti ed escursionisti in zone montane, di norma posti ad altitudine non inferiore a metri 600 sul livello del mare, ovvero ubicati lungo itinerari escursionistici di interesse nazionale o regionale, destinati a svolgere anche funzione di posto tappa.

I rifugi alpini e quelli escursionistici possono essere gestiti da enti pubblici, da enti o associazioni statutariamente operanti nel settore dell’alpinismo o dell’escursionismo, nonché da privati previa stipula di apposita convenzione col Comune competente per territorio, che garantisca le finalità d’uso della struttura ricettiva.

Sia i rifugi alpini che quelli escursionistici possono somministrare alimenti e bevande ad alpinisti ed escursionisti presentando apposita scia di somministrazione, accompagnata da notifica sanitaria, previo possesso dei requisiti morali e professionali di cui all’ Art. 71 D.Lgs. 26 marzo 2010 n. 59 e nel rispetto delle normative urbanistico/edilizie e di destinazione d’uso, di sicurezza e prevenzione incendi, di inquinamento acustico e di sorvegli abilità.

Per aprire un rifugio alpino – rifugio escursionistico occorre:

  • compilare:
    • l’istanza di classificazione (in bollo);
    • il modello di classificazione;
    • la dichiarazione delle caratteristiche di qualità;
    • allegare:
      • copia atto costitutivo (se società);
      • rilievo planimetrico in scala 1:100 quotato (misure lineari utili al calcolo delle superfici) della struttura ricettiva, comprensivo delle altezze, nel quale siano indicate le specifiche utilizzazioni e destinazioni di superfici, vani, locali e servizi, delle dotazioni igienico-sanitarie e delle attrezzature, con chiara identificazione delle camere, evidenziate con numero;
      • documentazione fotografica debitamente localizzata nel rilievo planimetrico;
      • copia contratto disponibilità locali (affitto, proprietà o altro);
      • copia del bozzetto dell’insegna da esporre all’esterno della struttura ricettiva;
      • copia del documento di identità.

        La documentazione va trasmessa agli uffici territoriali regionali.

        Ottenuto il decreto di classificazione occorre presentare segnalazione certificata di inizio attività al Comune ove è ubicato il rifugio allegando copia del decreto stesso oltre la rimanente documentazione indicata nella modulistica

        Per ulteriori informazioni consultare la sezione Strutture ricettive – Altre strutture ricettive – Rifugi alpini ed escursionistici sul sito della Regione Liguria.

Modulistica

Informazioni

Chi può presentare l’istanza
Deve essere presentata dal legale rappresentante, in caso di società, o dal soggetto, persona fisica, titolare della ditta individuale, o da un delegato appositamente designato tramite procura.

A chi deve essere presentata
Allo sportello competente per il territorio in cui si svolge l’attività o è situato l’impianto oggetto dell’attività produttiva o di prestazione di servizi.

Come deve essere presentata
L’istanza deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica attraverso questo portale.

I costi per avviare l’istanza sono composti da:

diritti SUAP (se richiesti);
diritti di istruttoria dei vari Enti coinvolti (se richiesti).

Per informazioni riguardo la modalità di pagamento vedere sezione Pagamenti.

Nel corso del procedimento l’interessato può prendere visione degli atti del procedimento e presentare memorie scritte e documenti. Nei confronti del provvedimento finale è possibile avvalersi delle tutele amministrative e giurisdizionali previste dall’ordinamento vigente.

Nel caso l’utente sia autenticato è possibile consultare le informazioni dalla sezione La mia scrivania digitale – Istanze presentate e stato di avanzamento.

Ultima modifica: 23 Aprile 2021 alle 12:03
torna all'inizio del contenuto